Italia 5 Stelle chiama Rolling Stones #RollingStones5Stelle

03:15

beppe_rolling_stones.jpg

Mick! Mick torna da noi. Mick, con i Rolling Stones, tornate! Dobbiamo fare una grande manifestazione come MoVimento 5 Stelle al Circo Massimo! Se non tornate voi Marino, il sindaco di Roma, non ci da lo spazio. Tornate! Così Marino vive una seconda giovinezza. Mick per favore! Ci conosciamo, ti ricordi vent’anni fa venivi sul set a controllare la tua ex moglie, allora tua moglie, Jerry Hall, quando la baciavo facevi dei casini che eri geloso. La baciavo? Sì l’ho baciata! Te lo dico adesso. Va bene? Sul set del film “Topo Galileo“. Torna! Non essere più geloso, son passati tanti anni. Dammi una mano! Quello spazio lì è stato dato a tutti. E’ stato dato a te per pochi soldi anche, ti abbiamo trattato benissimo. E’ stato dato alla CISL, alla UIL, a un sacco di società! Perché Marino non ce lo deve dare a noi? Perché noi non entriamo nell’infanzia di Marino, mentre tu SEI l’infanzia di Marino! Per favore Mick torna con tutta la band dei Rolling Stones e “I can’t get no satisfaction” lo cantiamo insieme!
Marino per favore! Tanto se tu non ci darai il permesso e farai finta di dire di sì per far passare del tempo poi probabilmente il permesso ce lo prenderemo lo stesso. Marino stai con noi e una volta nella vita prendi una decisione “rockettara“!
Chiunque di voi può avere un’idea di un video per convincere i Rolling Stones a tornare! Fatelo, offritegli qualcosa! Se c’è un macellaio, un ortofrutticolo, qualsiasi cosa. Dategli anche cose che loro possono degustare. Facciamoli venire qua così Marino ci da finalmente quello spazio lì.
Marino DACCE ER CIRCO MASSIMO! A Marinooo!” Beppe Grillo

Carica il tuo video su Youtube con il tag #RollingStones5Stelle, diffondilo sui social e segnalalo ai Rolling Stones sulla loro pagina Facebook e sul loro profilo Twitter! Ci vediamo a ottobre (con i Rolling Stones?)

Leggi e commenta il post su http://www.beppegrillo.it

Franceschini e l’affare Expo: conflitto di interessi, M5S richiede accesso agli atti

sotto_expo_.jpg
googletag.cmd.push(function() { googletag.display(‘div-gpt-ad-1372239052320-0’); });

“Dopo la notizia riportata sulla stampa dell’assegnazione di un appalto Expo a una società che usa i software della Netbook, azienda di Stefano Ceci, consigliere e braccio destro del ministro Dario Franceschini, M5S Lombardia si è subito mosso con una richiesta di accesso agli atti per verificare che non siano state percorse corsie preferenziali riservate alla politica, e tutelare così tutti gli imprenditori impegnati nella gara. Perché, se anche il bando è stato vinto regolarmente, è quanto meno singolare, per non dire sospetto, che una società creata alla fine dello scorso maggio e registrata a giugno si sia aggiudicata in una manciata di giorni l’appalto per Explora, la società pubblica che si occupa di gestire la promozione di Expo 2015 (di cui il 45% del capitale in mano a Camera di Commercio Milano, il 20% Regione Lombardia tramite Finlombarda, il 20% Expo spa e il 15% Unioncamere Lombardia). Il conflitto di interessi è palese e, a prescindere dai prossimi accertamenti, l’assegnazione del bando rimane una procedura totalmente inopportuna. Dopo gli arresti e le infiltrazioni mafiose l’ultima cosa di cui il paese ha bisogno è di nuovi sospetti, a maggior ragione se si tratta di esponenti politici che rappresentano il Governo, ovvero il maggior azionista di Expo. Eppure più ci avviciniamo alla manifestazione e più le nubi su Expo e tutto ciò che ruota intorno ad esso aumentano, e ogni giorno Raffaele Cantone si ritrova per le mani una nuova gatta da pelare. Già impegnato sulle due gare andare deserte per l’assegnazione dei ristoranti nelle aree comuni di Expo, probabilmente proprio con la speranza di riuscire a trattare direttamente con Expo, ora dovrà fare luce anche su questa vicenda. Ci piacerebbe sapere cosa ne pensa il sottosegretario regionale all’Expo, Fabrizio Sala, di questo aspetto. Non sono questi i casi dove ci piace avere sempre ragione. Eppure ogni giorno le notizie e i fatti di cronaca continuano a dare forma alle nostre previsioni”.
M5S Lombardia

Leggi e commenta il post su http://www.beppegrillo.it

Luigi Di Maio (M5S): Rainews24 “Renzi inserisca acciaierie Lucchini tra priorità sblocca italia”

Segui Montecitorio 5 Stelle su: http://ift.tt/1tX1Nn2 http://ift.tt/1uE71Z2 Scarica l'app ufficiale http://m5s.info/parlamento5s Qui tutte le info sulle attività…
Views:
0
0
ratings
Time:
02:01
More in
News & Politics

LIink al video: http://ift.tt/1qR0GWu

Lo sblocca Italia che aiuta i petrolieri

regalo_renzi.jpg
googletag.cmd.push(function() { googletag.display(‘div-gpt-ad-1372239052320-0’); });

“Le norme contenute nello sblocca Italia confermano la volontà politica del Governo Renzi: favorire lo sfruttamento delle fonti fossili a discapito dei territori e dell’ambiente.
La conferma arriva da una prima lettura del provvedimento circolata fuori sacco e dalla quale si apprendono importanti novità, in particolare per favorire le attività estrattive di idrocarburi nella terra ferma del territorio nazionale a discapito delle economie locali come turismo e agricoltura che mal si conciliano con l’estrazione petrolifera.
Con lo sblocca Italia si sostituiscono le vecchie fasi di prospezione, ricerca e coltivazione con una concessione unica della durata di 30 anni, 10 in più rispetto alla normativa precedente, semplificando le procedure e allungando i tempi per il quale è possibile esercitare l’attività estrattiva sul territorio perfino con proroghe che potrebbero arrivare fino a 50 anni. Inoltre viene accentrato il potere autorizzativo per la Valutazione di impatto ambientale dei progetti dalle Regioni al Ministero dell’Ambiente: entro 90 giorni le Regioni dovranno inviare al Ministero tutte le istruttorie dei titoli vigenti e dei procedimenti in corso.
Un duro colpo di mano alle amministrazioni territoriali e locali per favorire le attività delle compagnie petrolifere e compromettere lo sviluppo dell’economie locali del settore agricolo e turistico, fortemente legate alla valorizzazione e alla tutela della bellezza del territorio e del paesaggio.
Il futuro del nostro Paese non può essere distorto dall’incapacità del Governo Renzi di non voler vedere oltre le vecchie logiche di potere, nel quale si continua a tutelare un gruppo di interesse particolare senza guardare al resto del Paese fatto di industrie, imprese e giovani che vogliono costruire il loro futuro.
Domani Renzi avrebbe fatto più bella figura se avesse posto al centro del dibattito politico la necessità per l’Europa di adottare dei target vincolanti al 2030 sulla riduzione dell’emissioni, sul risparmio energetico e la produzione delle energie rinnovabili per rilanciare la creazione di lavoro e occupazione proponendo un nuovo modello di sviluppo industriale ed ecologico, come sta facendo la Germania, la Danimarca e gli altri Paesi europei, che dal nostro attaccamento al fossile conseguiranno un ulteriore vantaggio tecnologico ed economico”. Gianni Girotto, M5S Senato

Leggi e commenta il post su http://www.beppegrillo.it

Paola Nugnes (M5S): Tg2 “Reddito di cittadinanza Ce lo chiede l’Europa”

Segui Montecitorio 5 Stelle su: http://ift.tt/1tX1Nn2 http://ift.tt/1uE71Z2 Scarica l'app ufficiale http://m5s.info/parlamento5s Qui tutte le info sulle attività…
Views:
1
0
ratings
Time:
00:42
More in
News & Politics

LIink al video: http://ift.tt/1n7TQag